informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come scrivere un comunicato stampa? La guida completa

Commenti disabilitati su Come scrivere un comunicato stampa? La guida completa Studiare a Firenze

Ogni operatore di marketing dovrebbe sapere come scrivere un comunicato stampa efficace. Si tratta infatti di un mezzo veloce e conveniente per coinvolgere i giornalisti e far pubblicare la tua notizia.

Se sei un imprenditore o un rappresentante di pubbliche relazioni che cerca di diffondere informazioni sul suo marchio, i comunicati stampa sono la strada da percorrere. Tuttavia, devi sapere come scriverli bene. I giornalisti operano una rigorosa selezione del materiale che ricevono e danno visibilità solo a quello meritevole.

In questo articolo troverai tutto quello di cui hai bisogno per scrivere un comunicato stampa efficace e coinvolgendo.

Cos’è un comunicato stampa?

Prima di imparare a scrivere un comunicato stampa, capiamo prima di cosa si tratta. Un comunicato stampa è un breve documento tramite il quale si condividono informazioni sulla propria azienda, o attività, con la stampa e altri mezzi di comunicazione.

Di solito viene inviato a giornalisti ed editori che possono utilizzare le informazioni per incorporarle all’interno di un articolo ed inserirlo tra le notizie. In genere è accompagnato da un’email che presenta la storia al giornalista, una sorta di lettera di presentazione che riassume il contenuto del comunicato.

Formato e modello del comunicato stampa

Il passo successivo per imparare a scrivere un comunicato stampa è comprendere il formato del comunicato stampa. Se il tuo comunicato stampa è conforme a un formato che un giornalista conosce, le tue probabilità di essere pubblicato sono più alte. Importante: prima di scrivere un comunicato stampa devi presentare un contenuto degno di nota, in altre parole avere notizie che i giornalisti vogliono effettivamente coprire!

Ecco un tipico formato di comunicato stampa:

  • Titolo che attira l’attenzione della gente: un titolo che attira l’attenzione della gente e spiega chiaramente cosa tratta il comunicato. I tre principi fondamentali per scrivere il titolo di un comunicato stampa prevedono l’utilizzo di verbi di azione, l’uso di un linguaggio diretto e comprensivo.
  • Luogo: dove ti trovi e dove hanno luogo le notizie.
  • Lead forte : qui è dove spieghi il tuo studio / contenuto in una sola frase.
  • Corpo: l’obiettivo del corpo è descrivere tutti i dettagli rilevanti della storia e il tuo ruolo nella vicenda. Dovrebbero essere informazioni facilmente leggibili fornite in livelli di importanza decrescente. È un’ottima idea includere tutto il corpo tra virgolette per sostenere i tuoi argomenti.
  • Chiusura: poche parole per descrivere la tua azienda al pubblico.
  • Contatto stampa: nome e dettagli di contatto del coordinatore dei media o del responsabile delle comunicazioni. In genere, chiunque possa contattare il giornalista per ottenere maggiori informazioni.

Nota: sebbene non esista un carattere preferito per il tuo comunicato stampa, attenersi a un carattere comune come Arial o Times New Roman è una buona idea.

Includere le citazioni è un buon modo per aumentare la credibilità e la personalità del tuo comunicato stampa per un lettore. Tuttavia, assicurati sempre che la tua citazione sia pertinente nel contesto dell’articolo.

Cosa tenere a mente quando si scrive un comunicato stampa?

Ecco alcune cose fondamentali da tenere a mente quando si scrivono comunicati stampa per la massima copertura mediatica.

Quando scrivi comunicati stampa, chiediti innanzitutto: ” Cosa sto cercando di ottenere da questo?”. Aumentare il tuo seguito sui social media? Costruire la consapevolezza del marchio per una campagna di crowdfunding? È importante identificarlo all’inizio perché, per raggiungere ciascuno di questi obiettivi, dovrai adottare strategie diverse. Ricorda che un comunicato stampa di crowdfunding per una nuova innovazione avrà un aspetto molto diverso da un comunicato stampa senza scopo di lucro!

Quando costruisci il tuo comunicato, ricorda la regola delle 5 W:

  1. Di chi parla questa storia?
  2. Cosa sta succedendo?
  3. Dove sta succedendo?
  4. Quando accadrà?
  5. Perché è importante?

Nel corpo del testo segui poi l’approccio della piramide invertita: questo formato implica mettere le tue informazioni più importanti al primo posto (le 5 W), i dettagli secondari come ad esempio le citazioni subito dopo e le info aggiuntive alla fine. Se desideri approfondire queste e altre regole del giornalismo, Unicusano ha attivato un CDL per potersi affermare nel campo del giornalismo investigativo.

Se stai scrivendo un comunicato stampa da inviare a un giornalista, devi pensare (e scrivere) come un giornalista. Devi essere in grado di presentare una storia che catturi l’attenzione del giornalista a cui stai proponendo il tuo comunicato stampa. Se le informazioni pertinenti sono facilmente accessibili nel titolo e nel lead, è più probabile che diano una possibilità al tuo comunicato stampa. Rendi dunque i fatti facili da trovare e comprendere. Mantieni il tuo comunicato stampa conciso è diretto: i giornalisti in genere non hanno il tempo di leggere montagne di comunicati.

Inviare il tuo comunicato stampa al momento giusto è fondamentale per ottenere la massima visibilità. Le storie più importanti vengono inviate all’inizio della settimana, quando gli editori pianificano il piano editoriale.

Ora hai tutti gli strumenti necessari per creare un fantastico comunicato stampa e ottenere il riconoscimento che la tua azienda merita. Esistono anche strumenti online che possono aiutarti a pianificare e distribuire i tuoi comunicati stampa ottimizzando al massimo il tuo lavoro.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali