informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Firenze in bici: ecco i migliori itinerari da non perdere

Commenti disabilitati su Firenze in bici: ecco i migliori itinerari da non perdere Studiare a Firenze

Ami due ruote e pedali e sei alla ricerca dei migliori itinerari per girare Firenze in bici?

Bene, allora stai leggendo l’articolo giusto.

In questa guida, infatti, prenderemo la mappa Firenze e andremo a conoscere tutti i segreti per organizzare un tour in bicicletta perfetto, occasionale o giornaliero che sia.

Anche perché: quante volte abbiamo parlato dell’importanza di concedersi qualche pausa dallo studio per dare seguito al vecchio detto “mens sana in corpore sano?” E per fare questo, cosa c’è di meglio che fare un po’ di attività fisica o seguire una dieta dello studente sana ed equilibrata, magari in una delle tante salutari trattorie di Firenze?

Anche in questo un bel giretto su due ruote può far solo che bene. E poi vuoi mettere il fascino di girare Firenze in bicicletta?

Non vedi l’ora di saperne di più? Allora controlla bene i freni e la pressione delle ruote, perché partiamo subito.

Info e consigli per visitare Firenze in bicicletta

Dagli itinerari per girare Firenze in bici alle possibilità di noleggio, vediamo subito quello che devi sapere per trascorrere una perfetta pausa studio in città, approfittando delle due ruote.

Per iniziare: i benefici della bicicletta

Prima di entrare nel vivo della nostra guida, rispondiamo ad una semplice ma fondamentale domanda: perché scegliere la bicicletta? Spostarsi in bicicletta offre tantissimi vantaggi, sia in termini economici, sia in termini di sostenibilità ambientale.

Fare un tour in bici a Firenze, così come in qualsiasi altra città, ti permetterà di godere di diversi benefici, da condividere con i tuoi compagni di corso nei pomeriggi dopo lo studio. Riassumiamo i vantaggi e le opportunità offerte dalla bicicletta in questi punti:

  • Facilita il buonumore: secondo illustri ricerche, pedalare fa bene alla salute e al buonumore, abbassando la soglia dello stress;
  • Controlla il peso: grazie all’attività fisica e al movimento che richiede la bicicletta, potrai tenere il tuo peso sotto controllo e rafforzare, al contempo, cuore e polmoni;
  • Fa bene al nostro Paese, perché è un mezzo 100% green che non produce emissioni inquinanti e dannose per l’atmosfera;
  • Allunga la vita: secondo uno studio danese, andare in bicicletta allunga la vita, proprio grazie alla sua capacità di ridurre il rischio di malattie cardiache.

Ora che abbiamo visto i principali benefici della bicicletta, iniziamo il nostro approfondimento con gli itinerari per visitare Firenze in bicicletta.

Firenze: piste ciclabili e itinerari limitrofi

Firenze è ideale per andare in bicicletta. In quanto le piste ciclabili del capoluogo toscano abbracciano l’area circostante al Centro Storico e si concedono diverse ramificazioni. Zone pedonali e parchi cittadini sono collegati con le ciclovie attraverso via Cavour.

Ed ecco che un piacevole giro in bici alla scoperta dei principali monumenti di Firenze risulta dunque un’esperienza semplice e confortevole.

Per un contesto generale in continua espansione, il percorso attuale ha già superato i 90 km. La zona più servita è probabilmente quella di Campo di Marte. Con, ad esempio, la pista ciclabile che va da Viale Don Minzoni a Via XX Settembre, nata da un’idea di FirenzeInBici.

Allargando il raggio degli itinerari Firenze possibile, ti suggeriamo il Parco delle Cascine e il Giro ai Renai, particolarmente indicati per famiglie con bambini al seguito. Se è il tuo caso, non perdertelo.

Se vuoi uscire dalla città e dirigerti verso sud, puoi intraprendere il Giro dell’Impruneta o quello di San asciano.
Dalla parte opposta, invece, molto interessante dal punto di vista turistico è il giro di Fiesole a 10km dalla città.

Se vuoi fare qualcosa di abbastanza leggero, specialmente nel week end, dirigiti verso il giro di Pontassieve, per evitare il traffico intenso su entrambe le rive dell’Arno durante la settimana.

Se hai almeno un giorno intero da dedicare al tuo tour in bici di Firenze e dintorni, guarda in direzione Greve in Chianti o Convento di Monte Senario.

Firenze bici noleggio

noleggio bici FirenzeL’offerta di noleggio bici Firenze è molto ricca.

Solo per quanto riguarda i servizi pubblici, il Comune di Firenze è partner del progetto “Mille e una bici“, volto ad incoraggiare l’utilizzo delle biciclette in città.

Inoltre, da agosto 2017, sono disponibili servizi innovativi come bike sharing lungo tutto il centro abitato di Firenze.

Per utilizzare quest’ultimo ti basta scaricare sul tuo smartphone l’app gratuita Mobike attraverso Google Play o Apple Store, a seconda del tuo dispositivo mobile. Una volta fatto questo e creato un account associato al tuo numero di cellulare, riceverai un codice di verifica da utilizzare per pagare il deposito cauzionale a garanzia della copertura parziale dei costi in caso di comportamento inappropriato o vandalismo.

L’app consente a quel punto di consultare la cartina di Firenze localizzando le biciclette più vicine. Appena individuata la bici a Firenze più vicina a te, non ti rimane altro che prenotarla. Una volta raggiunta, ti basterà scansionare il QR code vicino al manubrio e, come per magia, il lucchetto si aprirà automaticamente.

Quando sarai giunto a destinazione potrai lasciare la tua bicicletta a Firenze presso una delle zone individuate e segnalate. Ricordandoti di chiudere la leva sul lucchetto intelligente.

Se ti sei perso qualche passaggio non preoccuparti, è molto più facile ed intuitivo a farsi che a dirsi.

Ecco, di seguito, i costi del servizio.

  • Per i turisti: 1 ora 2 euro; 5 ore 5 euro; 1 giorno 10 euro;
  • Per i residenti di Firenze e provincia e per i clienti dei parcheggi pubblici: 1 ora 1 €; 1 giorno 3 €; 1 mese (utilizzabile dal lunedì al venerdì) 22 €.

Possibile, dunque, noleggiare una bici anche per più giorni.

Firenze e dintorni: itinerari bicicletta

Se invece ti piacciono le sfide o le pedalate che ti portano lontano, abbiamo pensato anche a te.

Esistono infatti una serie di itinerari in bicicletta, nei dintorni di Firenze, che ti permettono di uscire fuori dal capoluogo toscano e magari raggiungere altre città. Parliamo quindi medi e lunghi tragitti.

Se ami i sentieri, puoi avventurarti in una Firenze – Bologna in MTB attraverso Via degli Dei. Per una distanza di 115.79 km su fondo misto. Percorso bellissimo, ne vale veramente la pena.

Magari puoi fare il ritorno su asfalto, percorrendo la Bologna – Firenze SP 65 per 107 km. Dalle due torri di Bologna fino al cuore di Firenze, salendo per il Passo della Raticosa e il Passo della Futa.

Se invece vuoi mantenerti sulla ciclabile o ciclopedonale, hai davvero ampia scelta. Ecco 12 tra gli itinerari più interessanti in questo senso.

  • Firenze: dallo Stadio alle Cascine 5 km su ciclopedonale e asfalto
  • Scandicci: Via Donizetti-Via dell’Acciaiolo 2 km su ciclabile in asfalto
  • Firenze: Lungarno riva sx 5 km su ciclopedonale e terreno misto
  • Sesto Fiorentino – Firenze in bici: 3 km ciclopedonale misto.
  • Firenze – Girone: 6 km su ciclopedonale in terreno misto
  • Casellina – Sant’Ilario: 4 km su ciclopedonale e terra
  • Firenze – Renai di Signa: 12 km di ciclopedonale su terreno misto
  • Nave a Rovezzano – Firenze in bici: 5 km in ciclopedonale su terreno misto
  • Firenze – Lago di Castel Ruggero: 14 km di ciclostrada misto
  • Nave a Rovezzano – Firenze in bici: 5 km di ciclopedonale con terreno misto
  • Firenze – Siena: 66 km su strada in asfalto;
  • Firenze – Viareggio: 116 km su ciclostrada a terreno misto.

Ed eccoci così giunti alla conclusione della nostra guida su Firenze in bici. Non rimane che augurarti una buona pedalata.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali