informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Muoversi a Firenze: ecco quello che devi sapere per spostarti in città

Commenti disabilitati su Muoversi a Firenze: ecco quello che devi sapere per spostarti in città Studiare a Firenze

Muoversi a Firenze e sapersi spostare da un capo all’altro della città può essere complesso per uno studente, soprattutto se non si conoscono le possibilità offerte in questo senso.

Bicicletta, car sharing, autobus: queste sono solo alcune delle soluzioni per muoversi agilmente nel perimetro di Firenze, passando dal centro alla periferia in tempi ragionevoli.

A seconda delle tue necessità e del tuo budget, puoi trovare il modo più congeniale di vivere la città. Non ci credi? Vediamo tutte le soluzioni per la mobilità a Firenze nei prossimi paragrafi della nostra guida.

Consigli utili su come spostarsi a Firenze

Fino a che ora passano gli autobus a Firenze? Quali sono i mezzi che possono trasportarti dal centro alla periferia? A queste (e molte altre) domande risponderemo nei prossimi paragrafi della nostra guida.

Trasporto pubblico a Firenze

trasporto pubblico firenze

Per muoversi a Firenze, i mezzi pubblici sono decisamente molto utilizzati. Le linee urbane che attraversano la città sono gestiti dall’ATAF e LI-NEA.

Esistono diverse tipologie di biglietti per usufruire dei mezzi pubblici, da quelli ordinari, validi per 90 minuti dalla convalida, a quelli multipli.

Ci sono poi gli abbonamenti, nel caso tu viva a Firenze e abbia necessità di spostamenti frequenti sfruttando questa modalità di trasporto. Talvolta gli abbonamenti possono essere più convenienti del biglietto singolo, perché permettono di abbattere i costi e di giungere ad una soluzione forfettaria.

I biglietti possono essere acquistati presso i punti di rivendita autorizzati, come i bar, i tabacchi, le edicole, oppure presso il chiosco dell’ATAf stesso in Piazza della Stazione.

Un’ultima interessante informazione: Firenze è la prima città italiana in cui è possibile acquistare il biglietto 90 minuti tramite sms. In questo modo potrai acquistare il tuo ticket direttamente con il tuo cellulare, soluzione particolarmente preziosa nel caso di un’urgenza improvvisa o in situazioni di impossibilità di acquisto del biglietto cartaceo.

Il servizio di metro a Firenze non è attualmente presente.

Autobus Firenze

Se hai scelto gli autobus come mezzi per muoversi a Firenze, ti diamo qualche consiglio per sfruttare al meglio questo sistema di trasporto:

  • Parlando di autobus a Firenze e orari, è possibile visionare gli orari di partenza di tutte le linee sul sito ufficiale ATAF, consultando l’apposita sezione;
  • Una volta salito a bordo del tuo bus, convalida sempre il tuo biglietto nelle apposite macchinette obliteratrici. Un biglietto non obliterato rischia di esporti ad una multa;
  • Se non sai come raggiungere un determinato luogo di Firenze con gli autobus, nel sito ATAF è presente la risorsa di “calcolo percorso”, che segnala il modo migliore per spostarsi da una parte all’altra della città.

Per muoversi a Firenze di notte, esistono delle linee notturne che permettono gli spostamenti, anche se in misura ridotta rispetto alle linee diurne.

Tramvie Firenze

Firenze è dotata anche di una tramvia, la T1 il cui percorso completo è indicato nel sito ufficiale della compagnia di trasporti. Possiamo dire che la linea collega il quartiere Scandicci alla stazione di SMN;  i biglietti ATAF sono validi anche per la tramvia.

Dal 2015 sono in fase di realizzazione altre 2 linee, una che va dall’aeroporto al centro e l’altra dall’ospedale principale di Firenze, Careggi, al centro.

Muoversi a piedi a Firenze

Il centro storico di Firenze è molto raccolto e i monumenti sono vicini tra loro e facilmente raggiungibili a piedi. Lça zona è quasi interamente pedonalizzata: ne consegue che, per muoverti in città, puoi scegliere di camminare e goderti la bellezza dei vicoli fiorentini.

Se prendi una mappa della città e segnali un punto di interesse, ti accorgerai che a poche centinaia di metri ce ne sono altri da inserire nel tuo itinerario.

Se stai cercando dei luoghi perfetti in cui trascorrere dei pomeriggi di studio, i giardini della città sono mete ideali, da raggiungere facilmente a piedi dal centro. Ne sono un esempio i Giardini di Boboli.

LEGGI ANCHE – Trattorie Firenze centro: ecco dove mangiare low cost

Muoversi in taxi a Firenze

Se devi spostarti in tempi brevi e necessiti di un mezzo privato, il taxi è la soluzione ideale per muoversi a Firenze.

I taxi sono presenti in diverse aree della città e sono molto facili da trovare. A Firenze ci sono due diverse compagnie che forniscono il servizio taxi: Socota e Radio taxi che applicano tariffe leggermente diverse.

Puoi rivolgerti alla compagnia che reputi più conveniente e spostarti in città comodamente.

Muoversi in bicicletta a Firenze

Una delle soluzioni migliori (e più salutari) per muoversi a Firenze è quella di utilizzare la bicicletta. Firenze è la città ideale per utilizzare questo mezzo: ci sono diverse aree adibite proprio ai ciclisti, c’è la possibilità di parcheggiare il mezzo e le Zone a Traffico Limitato favoriscono il transito di mezzi come questi.

La bicicletta è:

  • Economica: puoi acquistare la tua bicicletta a bassissimo costo, anche scegliendo un prodotto usato. Se ha bisogno di un mezzo “agile”, puoi scegliere la bicicletta pieghevole, leggera e comoda da trasportare;
  • Ecologica: la bicicletta è un mezzo ad emissioni zero. Ciò significa che, utilizzandola, rispetterai l’ambiente e non emetterai gas serra, dannosi per il nostro ecosistema. Mica male, vero?
  • Salutare: pedalare fa bene e aiuta a migliorare la circolazione sanguigna. Oltre ai benefici fisici, ci sono anche quelli psicologici: fare sport favorisce il buonumore e allevia ogni forma di stress.

Ti abbiamo convinto? Se non possiedi una tua bicicletta, puoi anche decidere di noleggiarla in uno dei punti noleggio presenti in città, soprattutto nelle zone centrali.

LEGGI ANCHE – Firenze in bici: ecco i migliori itinerari da non perdere

Muoversi in auto a Firenze

Muoversi a Firenze utilizzando l’automobile può essere molto scomodo, soprattutto se si desidera varcare le zone centrali.

Ci sono molte ZTL attive nel centro che limitano la circolazione delle vetture. Il nostro consiglio è quello di posteggiare l’auto in una delle zone limitrofe al centro e poi proseguire a piedi o in bicicletta. Assicurati di trovare un parcheggio consono per la tua auto, al coperto o su strada. Fai attenzione ai costi per il parcheggio: spesso le tariffe possono essere anche piuttosto salate, specie per un posteggio di molte ore.

Se arrivi a Firenze in auto, ti consigliamo dunque di scegliere uno dei grandi parcheggi di interscambio e lasciare lì la tua vettura, anche per evitare il traffico che può essere assai caotico, soprattutto in alcuni momenti della giornata.

Car sharing e scooter sharing a Firenze

Chiudiamo la nostra guida dedicata a come muoversi a Firenze con due ulteriori soluzioni per i tuoi spostamenti:

  • Car sharing
  • Scooter sharing

Il car sharing ti consente di noleggiare un veicolo per un periodo limitato di tempo, anche per frazioni di un’ora. La maggior parte dei sistemi di car sharing prevedono la possibilità di visualizzare l’auto più vicina a te previo scaricamento di un’app e registrazione all’apposito sistema.

Per muoverti agilmente in città, ma anche fuori dalle mura fiorentine, puoi noleggiare uno scooter, mezzo decisamente più agile rispetto all’automobile.

Come vedi, per muoversi a Firenze non c’è che l’imbarazzo della scelta: siamo certi che, grazie ai consigli dell’Università Niccolò Cusano, riuscirai a trovare il modo migliore per goderti la città.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali