informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Riviste di psicologia: cosa leggere se ami questa disciplina

Commenti disabilitati su Riviste di psicologia: cosa leggere se ami questa disciplina Studiare a Firenze

Stai cercando le migliori riviste di psicologia da leggere per approfondire la materia?

Se sei un professionista, uno studioso o semplicemente un appassionato di questa disciplina, sei nel posto giusto.

In questo articolo, infatti, andremo alla scoperta delle più importanti riviste di psicologia online o da trovare in edicola.

Se pensi che questo ambito non faccia per te, ricorda che avere nozioni di essa può tornare utile in diverse situazioni pratiche. Persino nello scegliere cosa dire ad un colloquio di lavoro.

Le riviste italiane dedicate, o che riservano ampio spazio, a psicologia e psicoterapia sono diverse.

Andremo a conoscerle una per una. Senza farci mancare nulla.

Da quelle che propongono articoli di psicologia veri e propri, alle interviste ai più autorevoli psicologi contemporanei.

Forse non chioseranno le loro interviste con un “questo lo dice Freud”, per parafrasare un successo musicale di Nek e J-Ax. In quanto non è più possibile interloquire con il padre della psicoanalisi, vissuto a cavallo tra la seconda metà dell’800 e l’inizio del ‘900. Ma la qualità dei contenuti rimane di spessore.

Sei pronto? Allora accendi la tua concentrazione e allaccia bene le cinture della tua mente: iniziamo subito questo nostro viaggio.

Articoli psicologia: ecco dove trovarli

articoli di psicologiaDi riviste psicologia in edicola non ne mancano. Disponibili anche in abbonamento. Basta solo imparare a conoscerle e sapersi orientare.

Ma non solo. La rivoluzione del web 2.0 ha infatti coinvolto anche questa disciplina, portando la psicologia online. Attraverso siti di approfondimento o archivi in rete facilmente accessibili. Una sorta di psicologia gratis per tutti.

Andiamo adesso a scoprire insieme tutte le risorse e gli strumenti disponibili per chi vuole approfondire la materia. Approfondendo l’offerta di riviste di psicologia cartacee e online.

Riviste psicologia italiane: la guida dal cartaceo all’online

Andiamo subito al sodo. Iniziamo a presentarti i maggiori giornali, le riviste di psicologia clinica, i siti e i blog di psicologia presenti in Italia.

Partiamo con il cartaceo.

  1. Rivista di psicologia. O più correttamente “Rivista di psicologia applicata alla pedagogia e alla psicopatologia”. Citazione d’obbligo, in quanto fu il primo giornale italiano scientifico dedicato interamente alla psicologia. Fondato nel 1905 a Bologna da Giulio Cesare Ferrari. La sua produzione finì definitivamente nel 1995 (fatta eccezione per una piccola apparizione nel 1999 e per un numero speciale uscito per celebrare il suo centenario nel 2005);
  2. Rivista psicologia Riza. Si tratta di una delle prime riviste di psicologia moderne nate in Italia. Così come le conosciamo oggi. Ha cadenza mensile ed è diretta da Raffaele Morelli, che l’ha fondata nel 1980. Si basa sui concetti della cosiddetta “filosofia del benessere”, ovvero nel ricercare nella psiche le risposte ai disagi dell’uomo moderno.
  3. Giornale italiano di psicologia. Ecco una delle più autorevoli riviste di psicologia del panorama italiano degli ultimi 30 anni. Il suo successo è dovuto a originali contributi di ricerca, rassegne, interventi e approfondimenti sullo stato della disciplina in Italia e all’estero. Molto utile anche per i non cultori della materia. In quanto riesce a fare informazione critica sulle ultime news di psicologia, offrendo interessanti spunti di riflessione e dibattito per tutti i lettori. Ottimo strumento per approcciarsi alla materia, ma anche per specializzarsi. Oltre alla versione cartacea è possibile trovare anche il Giornale italiano di psicologia pdf;
  4. Rivista Psicologia Contemporanea. Chiudiamo con le riviste scientifiche di psicologia, citando questo bimestrale. Utile se sei interessato ad approfondire le diverse applicazioni di questa affascinante disciplina. Dal benessere alle neuroscienze, dallo sport alla comunicazione e alle nuove tecnologie. Ma anche brand positioning, efficacia personale o self help scientifico.

Articoli psicologia online: siti, blog e forum

Anche i siti di psicologia offrono un’ampia scelta su cosa leggere.

  1. Psic. Nasce nel 1998 su iniziativa di un gruppo di psicologi abilitati ed iscritti all’Ordine Professionale. Inizialmente come rivista di psicologia clinica, formativa e sociale. Nel 1999 passa all’on line, con un ottimo successo sul web. La stella polare è quella di sfatare i luoghi comuni sulla psicologia e sul ruolo dello psicologo. Combattere vecchie etichette come “lavaggio del cervello” o “strizzacervelli” e diffondere una migliore conoscenza di base sul valore scientifico della disciplina;
  2. Mind It. Nome completo State of Mind. Giornale online di psicologia, rivista di psichiartria, psicoterapia, neuroscienze e attualità. Il suo è un target molto ampio. Il che significa che potresti trovarci argomenti interessanti nel caso tu fossi un professionista alla ricerca di argomenti tecnici e specialistici. Ma anche qualora fossi un semplice appassionato. Anche grazie al formato blog del giornale, che permette l’interazione grazie ai commenti agli articoli.
  3. Psico Forum. Apriamo una finestra sul mondo della psicologia forum. Anche per dare una variante a più classici giornali e riviste. “Forum indipendente di mutuo-aiuto psicologico” si definisce Forum Psico sul proprio sito, uno dei più conosciuti. Più che notizie o consulenze vere e proprie, troverai un luogo di incontro e dibattito. Frequentato principalmente da persone affette da disagi psichici o esistenziali di vario tipo e dai loro cari

Da non sottovalutare anche l’esistenza di diversi archivi storici della psicologia italiana online. Che danno la possibilità di ritrovare riviste storiche del settore in formato digitale.

Oltre le riviste di psicologia: cosa fare se vuoi specializzarti in questa disciplina

Il giornale in Italia rappresenta un mezzo fondamentale e di facile accesso per informarci e per accrescere la nostra cultura. Anche nel campo della psicologia.

Ma se vuoi formarti in maniera più approfondita o diventare un professionista del settore, la cosa migliore da fare è iscriverti ad una Facoltà Universitaria o un Master in psicologia.

Anche l’Istruzione, come i giornali, si è evoluta. E così, oltre a leggere i giornali direttamente sui propri dispositivi, il web consente agli studenti di alcune Università di poter seguire le lezioni anche online.

In questo campo Unicusano rappresenta un’eccellenza nel panorama italiano e non solo. Grazie all’e-learnig, infatti, puoi seguire le lezioni quando vuoi e da dove vuoi. Senza che ti venga posto alcun limite al numero di visualizzazioni.

Inoltre trovi online, in una piattaforma privata a te riservata, gran parte del materiale didattico di cui hai bisogno per preparare un esame.

Il tutto mantenendo alto il livello dell’offerta formativa, grazie alla competenza dei docenti e dei professionisti del settore che tengono le lezioni.

Ecco alcuni esempi dei corsi che potresti seguire se sei un appassionato di riviste di psicologia (clicca sul loro nome per visionare la scheda completa):

  1. La scelta più naturale è quella di iscriverti ad un corso di Laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche;
  2. Se invece cerchi una laurea magistrale, per specializzarti, potresti scegliere tra Psicologia clinica e della riabilitazione e Psicologia del Lavoro e delle organizzazioni;
  3. Tra i Master più interessanti, invece, ci sono quelli relativi alla Psicologia Pediatrica (II livello), oppure a quella dello Sport (I livello). Ma anche quello relativo alla Salute Organizzativa (II livello) o in Medicina, psicologia e biofisica nelle scienze umane (I livello).

Studi in Psicologia: scegli quelli adatti a te

Ora hai un quadro più completo sul mondo che ruota attorno a questa disciplina?

Ricordati di questa guida e rileggila ogni qual volta sentirai il bisogno di selezionare nuove riviste di psicologia da sfogliare.

Oppure per scegliere il corso più adatto alle tue esigenze, inclinazioni e aspirazioni.

Adesso hai tutte le informazioni che ti servono. Cosa aspetti?

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali