informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Stile MLA: cos’è e come utilizzarlo nella tesi

Commenti disabilitati su Stile MLA: cos’è e come utilizzarlo nella tesi Studiare a Firenze

La citazione delle fonti ha un ruolo di primo piano in qualsiasi elaborato accademico, nella tesi in particolar modo. Ogni volta che utilizzi informazioni, in maniera diretta o indiretta, da una fonte (come un libro, un articolo o una pagina web), devi includere una citazione che dia credito all’autore originale.

Esistono molti stili per incorporare le citazioni nel testo, con regole diverse in base alla formattazione prevista. Gli stili di citazione più comuni sono APA e MLA. In quest’articolo analizzeremo quest’ultimo metodo, molto diffuso soprattutto nella trattazione delle scienze umanistiche.

Quali sono le regole dello stile MLA?

Questa guida segue l’ottava edizione (più recente) del manuale MLA, pubblicato dalla Modern Language Association nel 2016, da cui il metodo prende l’acronimo.

Per citare fonti in stile MLA, hai bisogno di:

  1. Citazioni nel testo comprensive di nome dell’autore e numero di pagina.
  2. Un elenco delle opere citate che fornisce tutti i dettagli di ogni fonte (bibliografia).

Assicurati anche che la formattazione sia idonea al formato MLA: margini di un pollice (2,54 cm) su tutti i lati, doppia spaziatura e paragrafi rientrati sulla prima riga, con un’intestazione in stile MLA sulla prima pagina. Viene consigliato l’uso di un font chiaro e di facile lettura, come il Times New Roman, di una grandezza di 12 punti.

Anche l’intestazione deve seguire regole precise. Per quanto riguarda la tesi, sulla prima riga è necessario riportare il nome dell’autore, sulla successiva quella del professore. Subito dopo, il nome del corso. Dopo queste informazioni si può passare all’inserimento del titolo, che va allineato al centro del foglio, senza il ricorso al grassetto o al corsivo.

Queste sono solo le regole principali previste per lo stile MLA, ma di seguito cercheremo di riportare i nove elementi fondamentali delle citazioni MLA.

1. Autore

Secondo lo stile di citazione MLA (ottava edizione), l’autore o il creatore di una fonte deve apparire per primo nel riferimento nell’elenco delle opere citate e di solito anche nella citazione nel testo. Cita l’autore originale inserendo prima il nome poi il cognome.

Quando una fonte ha due autori, il nome del secondo autore viene mostrato nell’ordine normale (nome, cognome). Le fonti con tre o più autori vengono abbreviate. Indicare solo il nome del primo autore seguito dalla dicitura “et al”.

Riportiamo degli esempi di seguito:

1 autore Johnson, David.
2 autori Johnson, David e Valerie Smith
3+ autori Johnson, David, et al.

 2. Titolo

Includere sempre il titolo completo della fonte, inclusi i sottotitoli (separati da due punti e spazio). Usa maiuscole / minuscole: tutte le parole sono maiuscole tranne congiunzioni, preposizioni e articoli. Se non è presente alcun titolo, fornire una breve descrizione della fonte.

Lo stile del titolo dipende dal tipo di fonte:

  • Corsivo quando la fonte è autonoma (ad esempio un intero libro, film o sito web).
  • Virgolettato quando la fonte fa parte di un insieme più ampio (ad esempio un capitolo di un libro, una pagina su un sito web o un articolo di una rivista).
  • Nessuno stile quando si descrive una fonte senza un titolo.

3. Contenitore

Un contenitore è l’opera più ampia in cui appare la fonte che stai citando. Ad esempio, un capitolo fa parte di un libro, una pagina fa parte di un sito web e un articolo fa parte di un diario.

Se la fonte che stai citando è un insieme autonomo (ad esempio un intero libro), tralascia questo elemento. Il titolo del contenitore è sempre in corsivo. Presta attenzione alla punteggiatura. Gli elementi dell’autore e del titolo della fonte terminano con un punto. Gli elementi all’interno di un contenitore sono separati da virgole e un punto viene utilizzato per chiudere il contenitore.

4. Altri contributori

I contributori vengono aggiunti subito dopo il titolo del contenitore e terminano sempre con una virgola. Utilizza una descrizione come “tradotto da”, “diretto da” o “illustrato da” per indicare il ruolo del collaboratore. Per esempio:

  • Latour, Bruno. Politica della natura: come portare le scienze nella democrazia . Tradotto da Catherine Porter, Harvard University Press, 2004.

Quando una fonte ha tre o più contributori con lo stesso ruolo, includi il nome del primo contributore seguito da “et al.”

5. Versione

Quando c’è più di una versione di una fonte, dovresti includere la versione che hai usato. Ad esempio, una seconda edizione del libro, una versione espansa di una raccolta o un montaggio del regista di un film richiederebbe l’inclusione della versione:

  • Porter, Michael E. Strategia competitiva: tecniche per analizzare industrie e concorrenti . 2a ed. , Simon & Schuster, 1998.

6. Numero

Fonti come articoli di riviste (vol. 18), riviste (n. 25) e programmi TV (stagione 3, episodio 5) sono spesso numerate. Se la tua fonte ha parti numerate, includile nella voce della fonte. È anche possibile che una fonte abbia un’edizione, un volume e un numero. Separali usando le virgole.

7. Editore

Le citazioni di libri e film includono sempre l’elemento editore. L’editore è la società responsabile della produzione e della distribuzione della fonte, di solito un editore di libri (ad esempio Macmillan o Oxford University Press) o una società di produzione cinematografica (ad esempio Paramount Pictures o Warner Bros).

A volte l’editore è già incluso altrove nella voce di origine, ad esempio nel titolo del contenitore o nell’elemento autore. Ad esempio, l’editore di un sito web è spesso lo stesso del nome del sito web. In questo caso, ometti l’elemento publisher.

In genere non è necessario includere un editore per i seguenti tipi di sorgenti:

  • Siti web
  • Riviste
  • Giornali e riviste
  • Piattaforme come YouTube, Netflix o JSTOR

8. Data di pubblicazione

Se disponibile, includere sempre l’anno di pubblicazione. Se conosci anche il mese, il giorno o anche l’ora di pubblicazione, puoi includerlo se pertinente. Sono possibili anche intervalli di date. Per esempio:

  • 2003
  • 25 gennaio 2019
  • 14 agosto 2017, 16:45
  • Gennaio 2017-aprile. 2018

Se è presente più di una data di pubblicazione, utilizzare quella più pertinente per la ricerca e prendere la data dell’edizione utilizzata. Quando una fonte non indica una data di pubblicazione, aggiungi la data in cui hai avuto accesso alle informazioni.

9. Posizione

Ciò che includi nell’elemento location dipende dal tipo di fonte che stai citando. Nel caso di un capitolo di un libro può trattarsi dell’intervallo di pagine in cui appare la tua fonte o nel caso di un sito web alla sua URL.

Come usare le citazioni MLA

Le citazioni nel testo MLA sono brevi riferimenti nel corpo del documento che indirizzano il lettore al riferimento completo nell’elenco delle opere citate. Devi includere una citazione nel testo ogni volta che citi, parafrasi o fai riferimento a informazioni da una fonte.

Una citazione nel testo MLA standard include il cognome dell’autore e un numero di pagina tra parentesi. Il numero di pagina si riferisce alla posizione esatta della citazione o delle informazioni che stai citando:

  • Il 66% degli elettori non è d’accordo con la politica (Smith 13) .

Se l’autore è già nominato nella frase, devi solo includere il numero di pagina tra parentesi:

  • Secondo Smith , il 66% degli elettori non è d’accordo con la politica (13) .

Per una fonte con due autori, includere i cognomi di entrambi gli autori. Se una fonte ha tre o più autori, includi solo il cognome del primo autore seguito da “et al.”

  • Smith e Morrison affermano che “MLA è il secondo stile di citazione più popolare” (17) .
  • Secondo Reynolds et al. , le circostanze sociali e demografiche hanno ancora un effetto importante sulle prospettive di lavoro (17-19).

Se una fonte non dichiara un autore specifico, la citazione nel testo deve corrispondere alla prima parola (e) della voce Opere citate, che si tratti del nome di un’organizzazione o del titolo della fonte.

Formatta i titoli nello stesso modo in cui appaiono nelle Opere citate, con corsivo o virgolette. Usa il titolo completo se menzionato nel testo stesso, ma un titolo abbreviato se incluso tra parentesi.

Credits immagine: Depositphotos/sinseeho

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali