informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Scienze statistiche: quello che devi sapere

Commenti disabilitati su Scienze statistiche: quello che devi sapere Studiare a Firenze

Le scienze statistiche sono la tua passione? Vorresti specializzarti in questa disciplina o semplicemente capirne qualcosa di più?

Allora ecco una buona notizia per te: sei nel posto giusto. In questo articolo, infatti, approfondiremo questa tematica e vedremo cosa studiare per specializzarsi in questa materia, sia per quanto riguarda le lauree triennali per lavoratori che le magistrali e i master universitari.

Del resto le scienze statistiche possono tornare utili in diverse professioni e altrettanti campi di applicazione: dall’informatica alla finanza, dalla statistica matematica allo svolgimento di ricerche sociali, fino a come diventare perito assicurativo. E così abbiamo già accennato ad un aspetto importante delle scienze statistiche: gli sbocchi lavorativi.

Vuoi saperne di più? Allora non perdiamo tempo ed entriamo subito nel merito.

La statistica: cos’è e a cosa serve

Nei paragrafi che seguono, andremo dunque a cercare di capirne di più sulle scienze statistiche. Ovvero cosa sono, a cosa servono e in quali piani di studio vengono maggiormente trattate. Buona lettura.

Cos’è la statistica: definizione

Iniziamo questo nostro viaggio nel mondo delle scienze statistiche, cercando di fornire una definizione corretta del termine. Facciamo quindi riferimento a quanto riportato sull’enciclopedia Treccani alla voce “statistica”:

«Scienza che ha per oggetto lo studio dei fenomeni collettivi suscettibili di misurazione e di descrizione quantitativa: basandosi sulla raccolta di un grande numero di dati inerenti ai fenomeni in esame, e partendo da ipotesi più o meno direttamente suggerite dall’esperienza o da analogie con altri fenomeni già noti, mediante l’applicazione di metodi matematici fondati sul calcolo delle probabilità, si perviene alla formulazione di leggi di media che governano tali fenomeni, dette leggi statistiche; spesso la raccolta dei dati statistici viene limitata a un campione più ristretto, opportunamente predeterminato in modo da rappresentare fedelmente le caratteristiche generali.

Concepita inizialmente come attività descrittiva di certi fatti sociali e in particolare come attività amministrativa dello Stato, la statistica ha via via ampliato i suoi confini, fino a diventare una vera e propria “scienza del collettivo“, disciplina con finalità non solo descrittive dei fenomeni sociali e naturali, ma orientata anche a finalità di ricerca nei vari ambiti scientifici».

Tutto chiaro fin qui? Molto bene, allora andiamo avanti entrando ancora più nel dettaglio.

Scienze statistiche cosa si studia La statistica inferenziale e come scienza

Il procedimento per cui si deducono le caratteristiche di una popolazione dall’osservazione di un campione è detta statistica inferenziale.

La stessa fonte citata nel paragrafo precedente, nella sezione “Enciclopedia dei ragazzi 2006”, alla voce statistica a cura di Maria Grazia Galimberti, specifica che:

«La scienza statistica studia ed elabora i dati naturali e sociali soggetti al mutamento per dare ordine a fenomeni che, altrimenti, apparirebbero casuali e disordinati. Quando il numero di questi dati è troppo ampio, la statistica ne dà una rappresentazione ‘a campione’ preoccupandosi che questa descrizione sia la più vicina possibile alla realtà.

La statistica svolge un ruolo di primo piano nelle società moderne perché fornisce preziose informazioni che aiutano gli organi pubblici e le imprese private a prendere decisioni; in Italia l’ente incaricato di predisporre le statistiche ufficiali si chiama Istat».

L’Istat è appunto l’Istituto nazionale di statistica, un ente di ricerca pubblico italiano.

I corsi da frequentare per studiare statistica

Ma esistono delle facoltà di scienze statistiche in Italia o, meglio, che prevedono scienze statistiche nel piano di studi? Certo che sì. Inoltre anche in questo settore Unicusano rappresenta un’eccellenza.

Tra le lauree e le specializzazioni in cui lo studio di questa disciplina trova maggiore spazio e utilità, spiccano quelle in ambito economico. Due in particolare:

  1. Economia Aziendale e Management;
  2. Magistrale in Scienze Economiche.

Per quanto riguarda invece i Master, ti segnaliamo due corsi di I livello:

  1. Data Analyst (I livello);
  2. Sicurezza delle reti informatiche (I livello).

Ma questi sono solo alcuni dei corsi previsti nella nostra ampia offerta formativa. Per consultare l’elenco completo ti consigliamo di visitare l’area didattica del portale Unicusano.it.

Troverai corsi dalla grande flessibilità, garantita dalla modalità e-learnig, per cui studiare scienze statistiche a Padova piuttosto che scienze statistiche a Bologna, a Milano o appunto a Firenze cambia poco. In quanto puoi seguire le lezioni da dove vuoi, quando vuoi e per tutte e le volte che vuoi, senza alcun limite al numero di visualizzazioni complessive. Inoltre hai a disposizione in materiale didattico nella tua piattaforma personale. Si tratta inoltre di corsi dall’alta qualità formativa, garantita dal profilo dei docenti e dei professionisti che tengono le lezioni e curano il piano di studi.

E con questo si conclude la nostra guida sulle scienze statistiche. Adesso sai tutto quello che devi sapere e se vuoi approfondire il tema, rendendolo oggetto dei tuoi studi, sai anche fra quali corsi scegliere, sia per quanto riguarda la laurea triennale che la magistrale, fino ai master.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali